B. VERGINE M. DEL CARMELO (1898)

SANTUARIO DEL CARMINE

 

Via Pietro Corvi 1

03024 Ceprano (FR)

tel/fax: 0775 914148

 

e-mail

 

 



 

I numeri estratti della lotteria di ceprano


30 Dicembre 2019

 Cari confratelli e consorelle,

 

vi comunico, a nome del Provinciale, il decesso di P. Luigi Graziosi.

Ci ha lasciato questa mattina alle ore 5:30 al San Raffaele di Cassino dove era ricoverato.

Le esequie si svolgeranno a Ceprano il 31 dicembre alle ore 11:00. 

P. Gabriele ci tiene a ringraziare la comunità per la generosità con cui l'hanno accolto e accompagnato nel suo ultimo anno di vita, quando da Acciano, un piccolo paesino dell'Abruzzo, si era trasferito a Ceprano. 

 

Uniti nella preghiera.

fra Sandro

Il 31 dicembre 2019, presso il nostro Santuario della Madonna del Carmine di Ceprano, si sono svolti i funerali di P. Luigi Graziosi, ocd, presieduti dal nostro Superiore Provinciale P. Gabriele Morra, ocd, e concelebrati da: P. Mario, P. Gabriele, P. Ennio, P. Etienne, della Comunità di Ceprano; P. Michele Masella, della Comunità dell'Eremo di Montevirginio; P. Stefano, P. Candido, P. Angelo e P. Michel della Comunità di S. Maria della Vittoria; e, in rappresentanza del Parroco di Ceprano Don Silvio, il Vice-Parroco Don Luigi.  


 

 

SOLENNITA' DI

S. GIOVANNI DELLA CROCE

 

A CEPRANO

 



CICLO DI RITIRI 2019-2020 A CEPRANO


LETTERA INVITO CONVEGNO MISSIONARIO 

delle Missioni Carmelo Teresiano Onlus

Santuario della Madonna del Carmine di Ceprano, 24 novembre 2019



 

         

CEPRANO


 

 

 

 

Venerdì 21 Giugno, alle ore 18,30, presso il nostro Santuario  della Madonna del Carmine di Ceprano, verrà celebrato il trigesimo del ritorno alla Casa del Padre del nostro Confratello P. Pancrazio Recchia, OCD.



21 Maggio 2019

 

Salve confratelli e consorelle,

 

in allegato trovate un altro elenco dei confratelli defunti, l'ultimo della lista è il nostro P. Pancrazio Recchia, deceduto ieri pomeriggio.

Per quanti, oltre con la preghiera, volessero unirsi anche fisicamente per dare l'ultimo saluto al confratello i funerali saranno a Ceprano giovedì 23 maggio alle ore 11:00. In unione di preghiera.

 fra sandro


 

SANTUARIO DEL

CARMINE A CEPRANO

 

CONCERTO D'ORGANO

 

con 

David Reccia

Chynoweth


CONVENTO DI CEPRANO CICLO DI INTERVENTI DAL TEMA

 

LA PROFESSIONE DELLA FEDE CRISTIANA

"IO CREDO NELLO SPIRITO SANTO"

13 GENNAIO 2019

 

 



 

 

CEPRANO

 

FESTA

DI  GESÙ BAMBINO

DI PRAGA

 

 

 

24-27 GENNAIO 2019


 

 

CEPRANO

 

LA VOCE DEL SANTUARIO

 

 numero unico - luglio 2018  



8 aprile 2018 - APPUNTAMENTI  di SPIRITUALITÀ a CAPRAROLA

Simboli della Fede:

degli Apostoli e Niceno-Costantinopolitano

 

Relatore: P. Gabriele Morra, ocd




BUON COMPLEANNO, P. GABRIELE (96) E P. PANCRAZIO (80)!!!

 

CEPRANO, 30 novembre - 1 dicembre 2017

Il nostro gruppo CRISTO VIVE, del Convento di Ceprano, per il 30 novembre 2017, compleanno di P. Gabriele Danna, e il 01 dicembre, compleanno di P. Pancrazio Recchia, ha organizzato una serata Conviviale per festeggiarli. AUGURI PER I TUOI 80 ANNI, P. PANCRAZIO!  AUGURI PER I TUOI 96 ANNI, P. GABRIELE! Tutta la nostra famiglia carmelitana ringrazia il Signore per il dono della vostra vocazione alla Chiesa e al Carmelo!


INCONTRO di RINGRAZIAMENTO… per le CUOCHE!!!

 

CEPRANO, sabato 18 novembre 2017

Sabato 18 Novembre 2017, la Comunità religiosa  Carmelitana del  Santuario Madonna del Carmine in Ceprano ha avuto la gioia di accogliere le Collaboratrici Domestiche  che  con il loro  prezioso e amorevole servizio nei nostri conventi  dell’ex Provincia Romana  aiutano i nostri religiosi Carmelitani a mantenersi  in perfetta forma e  in  perfetta salute fisica …  Lavoro compiuto con competenza e amore.  Come ringraziarle?  Il ringraziamento lo affidiamo alla Vergine Maria Madre del Carmelo che come ogni madre sa come ricompensare i propri figli che con tutto il cuore compiono il proprio dovere verso gli altri!!!

                                                                                             

                                                                                           La Comunità Carmelitana di Ceprano

 

 


 

SOLENNITÀ della MADONNA del CARMINE a Ceprano

 

16 luglio 2017


 

EMERGENZA CONGO!!!

LA RICHIESTA DI AIUTO DELLE CARMELITANE DELLA MISSIONE CONGOLESE  


RITIRI MENSILI:

"AMORE NELLA FAMIGLIA"

"Famiglia al di là del sangue"

RELATORE: Sr. TERESA CRESCINI

 

Ceprano, 12 febbraio 2017

Domenica, 12 febbraio 2017 nel Santuario Madonna del Carmine, si è celebrato l’INCONTRO MENSILE. Iniziata alle 10.00, questa giornata aveva come Tema: ‘’Famiglia al di là del sangue.’’ La reverenda suora Teresa Crescini, Maestre Pie Venerini, animatrice di questo incontro, ha spiegato con facilità il senso di questo tema mostrando i valori della Famiglia avendo come fonte di riferimento la prima comunità dei credenti.

La prima comunità aveva un cuore solo e un’anima sola con la finalità d’essere al servizio di tutti e di ciascuno. Questo principio caratterizza le differenti persone capaci d’essere insieme per comporre una famiglia non avendo lo stesso sangue. L’amore di Dio e dell’uomo è al centro di questa famiglia.

Nel pomeriggio, l’assemblea si è riunita in piccoli gruppi per condividere e approfondire il tema della giornata. Alle 16.30, la Celebrazione Eucaristica presieduta dal reverendo padre Pancrazio Recchia, della nostra comunità.  Alla fine, il P. Mario, Rettore del  Santuario, ha ringraziato i partecipanti invitando tutti al prossimo INCONTRO che ci sarà il 12 Marzo!

 

                                                                                                                                    P. Etienne


RITIRI MENSILI:

"AMORE NELLA FAMIGLIA"

"La Famiglia religiosa: S. Giovanni della Croce e S. Teresa d'Avila"

RELATORE: P. ANGELO CAMPANA, OCD

  

Ceprano, 4 dicembre 2016

Download
Incontro 4 Dicembre 2016 Santuario Madon
Documento Adobe Acrobat 246.4 KB

Buon Compleanno, P. Gabriele e

P. Pancrazio!!!

 

CEPRANO, 30 novembre 2016

Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente

 e Santo è il suo nome “. Lc. 1,49

 

DOPPIO COMPLEANNO

 

Mercoledì 30 Novembre 2016 nel nostro Santuario della Madonna del Carmine in Ceprano, la nostra comunità ha avuto la gioia di celebrare il doppio compleanno (!!!) di P. Gabriele per i suoi 95(!!!) anni e  di P. Pancrazio per i suoi 79!

Questa grande gioia è stata condivisa con i parenti ed amici di P. Pancrazio che sono venuti per manifestare la loro gioia e simpatia!

La nostra comunità li ha voluti  festeggiare tutti e due insieme anche se il compleanno del P. Pancrazio  ricorreva  il 1 dicembre !

BUON COMPLEANNO .

Maria Regina e  Madre del Carmelo vi protegga  sempre!!!!!!

                                                                                            P. Etienne

 


LA VOCE DEL SANTUARIO

Bollettino della Festa della Madonna del Carmine a Ceprano

 

LUGLIO 2016 - numero unico

Download
La Voce del Santuario BIS LUGLIO 2016 W
Documento Adobe Acrobat 3.6 MB

50° DI SACERDOZIO di P. Mario Ottaviani e Festa della Madonna del Carmine a CEPRANO

 

10 - 16 LUGLIO 2016

Download
Articolo di M. Chiara Marcoccia
Luglio di gioia con Maria...nel 50° di P. Mario Ottaviani
Festa Madonna Carmine 2016 - Redazione F
Documento Adobe Acrobat 25.4 KB
Download
LA CRONACA di P. Etienne Tshishimbi O.C.D
Festa della Madonna del Carmine a CEPR
Documento Adobe Acrobat 32.2 KB

 ________________________________________       

 

RITIRI MISERICORDIAE VULTUS

"Eterna è la Sua Misericordia" 

Ceprano, 5 giugno 2016

Relatore: P. Gabriele Morra, ocd

 

Domenica 5 giugno 2016 i fedeli si sono riuniti numerosi per l’Incontro di chiusura delle conferenze sul Volto misericordioso del Signore (Misericordiae Vultus) programmato per quest’Anno Santo nel nostro Santuario della Madonna del Carmine in Ceprano.

 

 Alle ore 10 dopo l’accoglienza e la recita dell’Ora Media, Il Padre Gabriele Morra, Provinciale dei Padri Carmelitani della Provincia dell’Italia Centrale ha iniziato con una profonda riflessione sul salmo 135(136)” Eterna è la sua misericordia”.

Questo salmo è una lode perenne per chi conosce Dio creatore come chi viene con la sua misericordia e il suo amore per salvare l’umanità con molti e diversi interventi e tutto questo dopo la creazione del mondo cominciando dal passaggio del Mar Rosso e il deserto fino ad oggi e di cantare e meditare questo ritornello ”Eterna è la sua Misericordia”.                                                                                                                                              

 Il Padre Gabriele, con la sua chitarra insieme all’assemblea, ha eseguito le melodie di due canti che hanno fatto comprendere che la misericordia di Dio per i suoi figli non è mai venuta meno nel corso dei secoli. Tutto quello che avviene nell’umanità, ha detto il P. Gabriele, deve essere per l’uomo un motivo di lode e di ringraziamento a Dio perché Eterna è la sua misericordia.

Lo stesso tema è stato ripreso il pomeriggio alle ore 15 dopo un momento di fraternità attorno alla mensa in comune. Questo pasto, frutto di meraviglie del buon  Dio, ha toccato profondamente il cuore di tutti rendendoli felici di collaborare a questa bella riuscita dell’Incontro di chiusura.

 Alle ore 16,30 il padre Gabriele ha concluso tutta la giornata con la Celebrazione Eucaristica non nascondendo la sua grande gioia per questa giornata trascorsa insieme in gioia e fraternità.

La comunità carmelitana ha ringraziato tutti per la loro partecipazione fedele e generosa, dando appuntamento al prossimo anno sperando che i partecipanti siano sempre più numerosi.

                                                                                          P. Etienne Tshishimbi

 ________________________________________       

 

RITIRI MISERICORDIAE VULTUS

"La Misericordia di Dio, noi e le altre religioni" 

(M.V. 23-25)

Ceprano, 10 aprile 2016

Relatore: Sr. Cristina Gavazzi

Domenica 10 Aprile nel nostro Santuario si è tenuto il penultimo INCONTRO sulla bolla del Papa Francesco “Misericordiae Vultus “ (n° 23-25) con il tema La Misericordia di Dio, noi e le altre religioni, presentato da Sr Cristina Gavazzi, provinciale delle Suore di San Giuseppe, SCJ.

Come di abitudine l’INCONTRO è iniziato alle ore 10 con l’accoglienza degli intervenuti che questa volta hanno superato i quaranta!

Ore 10,30 la preghiera dell’Ora Media e quindi la conferenza con la quale Sr Cristina ha iniziato l’argomento ricordando che Papa Francesco ha voluto quest’Anno Santo per far riflettere tutti quelli che credono in UN SOLO DIO che Dio è misericordioso e non può essere che le religioni monoteistiche, che cioè credono in un solo Dio, possano avere idee diverse.

La conferenziera si è intrattenuta sulla conoscenza del Dio misericordioso da parte della religione ebraica e di quella musulmana che, insieme al cristianesimo sono religioni monoteistiche, cioè che credono in un SOLO e UNICO DIO, soffermandosi molto sull’Islam, e questo perché la religione Ebraica è molto vicina a quella cristiana.   Infatti, una parte delle Sacre Scritture cioè l’Antico Testamento è in comune mentre il NUOVO testamento non è accettate perche, gli ebrei non credono a Gesù salvatore promesso da e annunziato dai profeti.

Dio è ricco di misericordia, perdona sempre e non vuole la morte di nessuno ma la salvezza di tutti e non solamente quelli del mio credo!

Noi i credenti in Cristo dobbiamo essere convinti di questa realtà e agire di conseguenza, senza paure e senza scoraggiarsi mai dinanzi agli avvenimenti quotidiani e mondiali. Dio perdona sempre perché è nostro Padre!

Il pomeriggio alle ore 14,45 proiezione del film.” Il Bambino col pigiama a righe “cui è seguito un dibattito che ha aperto la nostra mente alla realtà di essere tutti figli di dello stesso Dio!

Alle ore 16,45 con la santa Messa, presieduta dal P. Etienne Tshishimbi OCD, membro della nostra comunità, si finiva questo nostro penultimo incontro fissandosi appuntamento per Domenica 5 giugno 2016 escludendo il mese di Maggio perché a Ceprano si celebrano le Prime Comunioni.

 

                                                                                                             P. Etienne Tshishimbi OCD

 

 ________________________________________       

 

RITIRI MISERICORDIAE VULTUS

"Conversione, giustizia e misericordia" 

(M.V. 19-20)

Ceprano, 6 marzo 2016

Relatore: Don Angelo Conti

La gioia di incontrare il Padre Misericordioso ha spinto i fedeli a riunirsi domenica 6 marzo 2016 e a partecipare al QUINTO INCONTRO di meditazione e riflessione su “Conversione, giustizia e misericordia" (Misericordiae Vulnus 19 – 20) al Santuario della Madonna del Carmine.                                                                      

Alle ore 10,00, come di abitudine, accoglienza. Poi alle ore 10,30 la preghiera dell’Ora MEDIA cui ha fatto seguito la Prima conferenza, tenuta da Don Angelo Conti, sacerdote della Diocesi di Frosinone, Veroli e Ferentino sulla Conversione, Giustizia e Misericordia.  Il conferenziere per fare comprendere bene l’importanza dell’argomento si è basato sui numeri 19 – 20 della Bolla” Misericordiae vultus “ di Papa Francesco.

L’INCONTRO si è soffermato su DUE  attributi di Dio che sembrano opporsi ma che sono complementari….: Giustizia e Misericordia. La rivelazione più sorprendente dell’amore di Dio per l’uomo si fa sentire attraverso questi DUE termini che invece di opporsi s’illuminano l’uno con l’altro. Il conferenziere  per far comprendere questi due termini ha proposto alla nostra riflessione DUE le parabole:

1) Il  Fico sterile (cfr Lc 13,6 -9 )                                                                                                            

2) Il  Padre misericordioso o il figliuol prodigo ( cfr. Lc 15,11 – 32 ).                                

Gesù rivela il vero volto del Padre oltre la visione umana che separa e oppone i due concetti della giustizia e misericordia. Don Angelo ha spiegato, tra l’altro, la dottrina paolina. San Paolo nella sua Lettera ai Romani (3,21 – 26) mostra che l’effetto proprio della giustizia di Dio non è di giudicare l’uomo peccatore, ma di giustificarlo gratuitamente per il sangue del Cristo. Così la giustizia di Dio è veramente misericordiosa e si richiama a un ritorno del peccatore sulla retta via con una vera conversione.

L’anno Santo della misericordia è l’occasione propizia per tutti per una conversione totale, lasciando il cammino intrapreso e iniziarne uno nuovo secondo il Vangelo.

Il Pomeriggio è stato impiegato all’ascolto della CARITAS diocesana sull’immigrazione e come prendersi a carico tutti questi profughi. La Diocesi esorta le persone di buona volontà a essere sensibili all’accoglienza.

L’INCONTRO si è concluso con la Celebrazione Eucaristica presieduta da Don Angelo Conti e con i ringraziamenti di rito dandosi appuntamento all’incontro del 10 Aprile prossimo su “ Misericordia di Dio, le altre religioni, e noi” (Misericordiae Vultus 23- 25).

 

                                                                                                                 P. Etienne Tshishimbi

_____________________________

 

RITIRI MISERICORDIAE VULTUS

PELLEGRINAGGIO DELL'ANNO SANTO E... PELLEGRINAGGI

(M. V. 14-17)

 Relatore: P. Costantino Comparelli

Ceprano, 7 febbraio 2016

 

Domenica  7 febbraio 2016 i fedeli di Ceprano e paesi vicini come pellegrini alla ricerca e preoccupati dell’unico necessario si sono ritrovati per la quarta volta nel nostro Santuario per riflettere e meditare sul Giubileo  straordinario della Misericordia.               

Questo quarto incontro aveva come tema “ Pellegrinaggio dell’Anno Santo e pellegrinaggi. L’animatore della giornata è stato il Padre Costantino della Congregazione dei Passionisti proveniente dal Convento di San Sosio a Falvaterra (Frosinone) paese confinante con Ceprano.

 Per lo svolgimento del tema   si è servito della Bolla di Papa Francesco Misericordiae Vultus nn14-17!  

La vita dell’uomo è un pellegrinaggio...verso l’incontro con il Padre che è buono e misericordioso e che ci aspetta alle soglie della porta del paradiso con le braccia aperte per farci partecipi della gioia eterna. Tocca a noi camminare nella via tracciataci da suo Figlio Gesù con la sua Parola. L’esperienza di Abramo, quella del Popolo Eletto, della santa Famiglia di Nazareth e ancora di molte altre persone, è un esempio ancora più eloquente di come credere alla Parola di Dio e di come fidarsi di Dio fino all’inverosimile! Dio è sempre fedele alla sua Parola!

Per il cristiano che si prepara a celebrare degnamente questo Giubileo Straordinario della Misericordia di Dio, deve cercare di passare per la Porta Santa di non importa quale luogo accessibile!

Questo come segno non solo per esser accolti da parte di Dio misericordioso, ma di essere misericordiosi verso gli atri, tutti gli altri senza escludere nessuno, come lo domanda il nostro Papa Francesco.  Il Pellegrino deve cogliere quest’opportunità per convertirsi.

Il pomeriggio, dopo la condivisione, abbiamo visionato un Filmato della RAI dell’anno 1961: Pellegrinaggio al Santuario della Santissima Trinità  di Vallepietra !

Che grande differenza con i pellegrinaggi dei tempi moderni!

La Celebrazione Eucaristica, come al solito, ha chiuso la nostra giornata di riflessione, per il quinto incontro che avrà luogo Domenica 6 Marzo sul Tema: Conversione, giustizia e misericordia (Misericordiae vulnus 23-25.)

                                                                                                  P. Etienne Tshishimbi

 


Festa di Gesù Bambino di Praga a Ceprano

 

24 gennaio 2016

 

La giornata è stata preceduta da un Triduo di preparazione in cui il P. Mario ha illustrato la Devozione a Gesù Bambino nei primi secoli della Chiesa, nel nostro Carmelo Teresiano e il perché….di Praga… la statuina di Gesù Bambino con la mano destra che benedice e con la sinistra che tiene il mappamondo.

 La Domenica 24 gennaio giorno della Festa alle ore 9,30 il Salone del nostro Santuario si è riempito di Bambini e Bambine, di Ragazzi e Ragazze che frequentano la Catechesi di Prima Comunione e Cresima nelle parrocchie della nostra città di Ceprano insieme ai loro Catechisti, il Parroco Don Adrano Stirpe e il Vice Parroco Don Andrea per un’incontro di Catechesi e festeggiare il Bambino di Praga.

Dopo un breve filmato e sull’origine della devozione al Bambino di Praga preparato da Carla Rossini e il gruppo catechistico e un breve brek…di condivisione, alle ore 11 sono giunti i loro genitori e cosi tutti insieme si sono incamminati verso il nostro Santuario per la Celebrazione Eucaristica.  Il Celebrante nella sua Omelia ha posto solamente una domanda: perché Gesù lo si immagina sempre grande, quindi lontano dalla nostra età … e mai Bambino? Ed ha esortato i ragazzi della Catechesi a immedesimarsi in Gesù Bambino pensando: ” in tutto il mio modo di vivere nella famiglia, nello studio, nei divertimenti, nei rapporti con le persone che mi circondano, piccoli e grandi che siano come si sarebbe comportato Gesù alla mia età?

La Celebrazione Eucaristica si concludeva con la Benedizione di Bambini e la Processione con la Statua del Bambino di Praga intorno al Piazzale del Santuario con tanta gioia e partecipazione. Per concludere questo incontro tanto gradito e apprezzato, la comunità Carmelitana ha regalato a ciascun Bambino della Catechesi un libretto: ” Il Decalogo della gioia “ di Papa Francesco e “preghiere per Gesù Bambino di Praga.         

                                                                                                           P. Etienne Tshishimbi

 


MISSIONE DELLA CHIESA: MISERICORDIA E PERDONO

MISERICORDIAE VULTUS 10-13

CEPRANO, 10 gennaio 2016

 

Il 10  Gennaio, nel nostro santuario Madonna del Carmine, si è tenuto il TERZO INCONTRO di Meditazione e riflessione seguendo la Bolla d’indizione del GIUBILEO Straordinario della Misericordia.

La giornata è stata animata da Don Francesco Paglia, sacerdote della Diocesi di Frosinone- Ferentino - Veroli sul tema: Missione della Chiesa: misericordia e perdono” (Misericordiae vultus  10- 13).

Questo Giubileo per la Chiesa è un momento speciale per manifestare la sua identità che è di misericordia e di perdono per tutti. Il perdono si riceve e si dà sempre con gioia. Senza la gioia il perdono non dà mai i suoi frutti di pace, amore e fraternità.

In tutti i luoghi dove vive il cristiano, si deve respirare il profumo della misericordia e del perdono. Quest’atteggiamento deve essere lo stile di vita per tutti noi cristiani se vogliamo che il mondo viva più fraternamente, sapendo che non si è isolati dagli altri, ma partecipi di uno stesso destino perché figli uno stesso Dio, creatore e Padre di tutti.

 

 

Alle ore 13.00  tutti a tavola per l’agape fraterna.

 Il pomeriggio ci si è riuniti di nuovo con un lavoro di gruppo per uno scambio di esperienze sul perdono dato e perdono ricevuto.

Terminato il lavoro di gruppo, abbiamo visionato un filmato sulla catechesi di Papa Francesco sulla misericordia.

Tutto è terminato, come di abitudine, con la Celebrazione Eucaristica delle ore 16,30.

Il Padre superiore del santuario ha manifestato la sua gioia per la partecipazione dei fedeli venuti per lasciarsi istruire per aumentare la propria fede. In più un ringraziamento al P. Gabriele Lanna per la sua partecipazione, nonostante la sua giovane (?!) età: anni novantacinque!

Alla fine il P. Superiore ha invitato tutti al IV incontro che si svolgerà Domenica 7 febbraio 2016 sul tema : ” Pellegrinaggio dell’Anno Santo e…..pellegrinaggi ” (Misericordiae vulnus 14-17) con Sr Cristina  Gavazzi   Provinciale  SCJ. 



Solennità di S. Giovanni della Croce a Ceprano

 

14 dicembre 2015


MISERICORDIAE VULTUS

GESÙ HA RIVELATO IL VOLTO DI DIO: PAZIENTE E MISERICORDIOSO

(M. V. 6-9)

Relatore: P. Costantino Comparelli

 

CEPRANO, 6 DICEMBRE 2015


Il secondo INCONTRO MENSILE di meditazione e riflessione ha avuto inizio la seconda Domenica di AVVENTO il 6 DICEMBRE, alle ore 10.00 con l’accoglienza e alle 10,30 con la recita dell’ORA MEDIA presieduta dal P. Mario. La giornata è stata animata dal P. Costantino Camparelli, religioso Passionista. Il tema di questa giornata era: GESU’ rivela il volto di DIO: Paziente e misericordioso. Per lo sviluppo di questo tema, il relatore si è servito della BOLLA d’indizione del Giubileo Straordinario “ Misericordiae Vultus” del nostro Papa Francesco e precisamente dal numero 6 al 9. Con il suo insegnamento l’oratore ha permesso ai partecipanti di approfondire la via e l’insegnamento del Cristo che rivela l’amore di Dio per l’uomo. Il Dio creatore nella sua storica rivelazione è conosciuto come chi interviene spesso con la sua misericordia nella sua alleanza e con l’amore di salvare l’umanità.-                                                        

Questo suo volto si manifesta con la sua pazienza e misericordia lungo la storia della salvezza narrata nell’ANTICO TESTAMENTO. I beneficiari di quest’amore l’hanno sperimentata e compresa nella loro lunga marcia nel deserto per giungere alla Terra Promessa cantando: “ Eterna è la sua misericordia”!

Per incontrare l’uomo, Gesù si è fatto povero e si è schierato al fianco dei poveri mostrando loro il suo amore come segno inconfutabile dell’identità di suo Padre.                                             


Molte sono le Parabole di cui si è servito per far comprendere questa grande verità. In modo particolare le Parabole dette della Misericordia di Dio che troviamo nel Vangelo di Luca al Capitolo 15,1 -32: la dracma perduta, la pecorella smarrita, il figliol prodigo o del Padre della misericordia.

Il cristiano che vive di questa misericordia ha il dovere di rivelare a tutti questo grande dono di Dio con il suo comportamento in tutto il suo comportamento quotidiano. Questo deve essere il comportamento per meglio vivere questo tempo favorevole che Dio ci accorda in questo tempo di Giubileo straordinario.

Alle ore tredici il nostro momento di fraternità, condividendo “quello che passa il convento!”                                                               Il pomeriggio con il dibattito previsto per meglio approfondire l’insegnamento ricevuto la mattinata sulla Misericordia di Dio verso di noi e come mostrare agli altri la nostra misericordia ricevuta da Dio “Beati i misericordiosi perché troveranno misericordia!” (Mt. 5,7).

La chiusura di questa bellissima giornata sì è svolta con la Celebrazione Eucaristica delle ore 16,30 presieduta dal P. Costantino Comparelli e con i dovuti ringraziamenti a tutti i partecipanti dando appuntamento al prossimo Incontro che si terrà il 10 gennaio 2016.

                                                     

                               P. Etienne Cishimbi



 

AUGURI A P. GABRIELE LANNA PER I SUOI 94 ANNI!!!

CEPRANO, 30 NOVEMBRE 2015

 

 

“Gli anni della nostra vita sono settanta,

                                                                                                  ottanta per i più robusti!“ ( Salmo 89,10)

 

Il P. Gabriele   ha spento 94 candeline!

 Il 30 novembre la Chiesa festeggia l’Apostolo S. Andrea e noi nel nostro Santuario della Madonna del Carmine in   Ceprano (FR) abbiamo festeggiato il 94° compleanno del P. Gabriele Lanna!

La festa di questo giorno è stata non solamente per la nostra Comunità religiosa, ma anche per tanti parenti, amici e conoscenti e tutti hanno manifestato la loro gioia e simpatia per il P. Gabriele, il decano della Provincia religiosa!                                              

La ricorrenza è stata di doppia gioia.  Infatti il nostro P. Gabriele è stato ricoverato per due settimane all’Ospedale di Frosinone ed ora a tempo di  record ha recuperato  quasi tutte  le  sue forze.

94 anni! Un avvenimento! Ecco perché la Comunità ha organizzato una piccola accoglienza in suo onore: Champagne e torta di 94 (!) candeline che il Padre Gabriele ha spento tutto di un fiato e alla presenza della comunità religiosa e di tanti suoi parenti e amici!

Per P. Gabriele la giornata è stata un po’ laboriosa e movimentata: telefonate, visite di amici e conoscenti, ma tutto è trascorso bene con gioia e amore. Alla fine P. Gabriele ha ringraziato tutti, per la loro affezione e amicizia.

È bene ricordare che questo giorno di Compleanno del P. Gabriele è stato anche giorno di novena, organizzata nel nostro santuario, in preparazione della Festa dell’Immacolata. Per questo affidiamo il nostro caro Confratello alla protezione della vergine Maria, madre del Carmelo. A lui diciamo ad multos annos.

                                                                                                         P. Etienne Cishimbi

 


 

MISERICORDIAE VULTUS

ANNO SANTO: STORIA E... INDULGENZE (M. V. 1-5)

Relatore: Don Sergio Reali

CEPRANO, 8 NOVEMBRE 2015

 

 

La Comunità Carmelitana del Santuario Madonna del Carmine in CEPRANO, volendo aiutare i fedeli a ben iniziare e camminare con un passo sicuro sino alla fine dell’Anno Santo che inizierà l’8 dicembre 2015 per terminare il 20 dicembre 2016, ha organizzato per ogni PRIMA domenica del Mese una serie “ INCONTRO “ per riflettere e meditare sul Tema che Papa Francesco ha indicato con la bolla con cui ha indetto l’ANNO SANTO:      Il VOLTO della MISERICORDIA di Dio.

 IL primo INCONTRO ha avuto inizio l'8 novembre  2015 ore 10 con accoglienza, recita dell’Ora  Media e  quindi la Conferenza del Sacerdote Diocesano Don Sergio Reali  avendo come   moderatore P. Mario Ottaviani  sul Tema: Anno Santo Storia e.. Indulgenze (MV 1- 5)

L’oratore ha spiegato in lungo e in largo l’origine dell’Anno Santo alla luce della Bolla d’indizione dell’Anno Santo da parte del nostro Papa Francesco: ” Misericordiae Vultus”.

L’Anno Santo, ha detto Don Sergio, è un anno di grazia che è dato a ognuno di noi per riscoprire il Cristo che ci rivela il vero volto di Dio che è pieno di misericordia.

Quindi deve essere per il Cristiano un anno pieno di gioia perché ci fa:


a) rivivere e apprezzare l’identità cristiana

b) superare le cause e i fattori della degradazione di  questa identità.                                                  c) fare l’esperienza di un impegno più vicino agli altri.

Per questo il cristiano deve orientare la sua via secondo il Cuore di Gesù per una conversione autentica che lo condurrà alla gioia perfetta!

 A questo primo INCONTRO hanno partecipato più di trenta persone.                                      La generosità della Comunità carmelitana e di ogni partecipante, poi, ha reso possibile anche un pasto per avere la forza necessaria per ritornare in Sala alle ore 15 e partecipare al dibattito sull’argomento del giorno. La giornata si è chiusa con la Celebrazione Eucaristica presieduta da Don Sergio. E con i rituali ingrazia menti a tutti i partecipanti con l’augurio di ritrovarsi per il SECONDO INCONTRO Domenica 6 Dicembre ore 10 per riflettere su “ Gesù che ci ha rivelato il vero volto di Dio. “

                                                                                 P. Etienne Tshishimbi OCD



CHIUSURA DEL V CENTENARIO DELLA NASCITA DI S. TERESA A CEPRANO

 

15 OTTOBRE 2015

Nel pomeriggio del 15 Ottobre scorso, presso il nostro Santuario cepranese della B. Vergine Maria del Carmelo, si è celebrata la chiusura del V Centenario della Nascita di S. Teresa di Gesù. Dopo i Vespri cantati della nostra Santa Madre, ha avuto luogo la solenne Celebrazione Eucaristica, con il Vicario Diocesano, il parroco Don Adriano ed il suo vice Don Andrea, il P. Costantino, Passionista  residente a Falvaterra, e Don Angelo, sacerdote Cepranese e parroco a Ferentino. Ma sopratutto, motivo di grande gioia è stata la presenza del nostro P. Gabriele Lanna, tornato dall'Ospedale dopo un ricovero di 15 giorni!

A seguire, il bellissimo concerto "Fiori musicali" del Quartetto "Leonardo", con la partecipazione di Fabio Angelo Colajanni al flauto e di Clara Lombardi alla fisarmonica. Dulcis in fundo, l'agape fraterna con ...la tradizionale Torta dei 500 anni!

 


La Cerimonia di apertura

 

L'8 giugno 2015, si è svolta a Ceprano la cerimonia di apertura della Mostra Itinerante "Nata per Te". Dopo una breve spiegazione  sul significato della Mostra, soprattutto quale percorso personale di preghiera e conoscenza dello spirito di S. Teresa di Gesù ha avuto luogo il taglio del Nastro da parte della Presidente della comunità del Carmelo Secolare di Ceprano...

 

 LEGGI DI PIÙ E VISUALIZZA LA GALLERY

 

NB: da mercoledì  10 a domenica  14 del presente mese, sarà presente nel nostro Santuario di Ceprano la RELIQUIA   del PIEDE DESTRO di S. TERESA