NAZARETH

DELL' ANNUNCIAZIONE

 

Via Montorso, 4

60020 Loreto (AN)

 

tel/fax: 071 978309




Dalla Priora di Loreto:                      25/09/2018

 

"nel silenzio e nella pace di questa notte, alle ore 3.10, l’anima della nostra amata sr. Margherita Maria di Cristo Re e dell’Immacolata, ha lasciato questo corpo, compagno del lungo viaggio durato 103 anni. L’ultimo tratto è stato molto faticoso ma certamente ha spalancato un cielo di gloria eterna e non solo a lei… Il ritornello che aveva spesso sulle labbra era: “per tutti, tutti…tutti salvi!” Aveva 71 anni di Professione Religiosa, dei quali 20 fra le Domenicane e 51 al Carmelo. Chiediamo preghiera di suffragio, se ne avesse bisogno, e ci affidiamo alla vostra intercessione".

Sr Paola Vittoria di Cristo e Consorelle


Nazareth dell' Annunciazione - Loreto (AN)

  08 Settembre 2018

Carissimi confratelli e consorelle,

 

vi comunico che ieri, 8 settembre, è tornata alla Casa del Padre una consorella del monastero di Loreto, e lo faccio direttamente con le parole inviatemi dalla priora, Sr. Paola Vittoria:


La nostra amatissima Sr. Maria Cristina di S. Giuseppe è volata al cielo portata dalla Madonna mentre la Chiesa celebrava il suo arrivo sulla terra.

 

In unione di preghiera. Dio l'accolga tra le sue braccia.

 

fra Sandro della Croce


La mostra di S. Teresa al Monastero Carmelitane Scalze

Nazareth dell' Annunciazione  LORETO

13 - 19 Aprile 2015

Il programma inizia con l' inaugurazione della mostra ed una relazione a circa 50 suore di Loreto. Martedì, mercoledì e giovedi alle ore 21.15 seguiranno gli incontri con la partecipazione di gruppi ecclesiali (vedi sotto).

 

 

testimonianza delle monache

 

testimonianza di una terziaria

 

 

_________________________

 

Ascolta le meditazioni P. Gabriele Morra

14 aprile

15 aprile

16 aprile

_________________________

 



 

clicca sulle immagini per la slide-show

 

Sorto in terra marchigiana il 16 luglio 1952, il nostro Monastero venne fondato dalla M. Giuseppa Maria del Verbo Incarnato con altre cinque consorelle, tutte provenienti dal Carmelo di Firenze. La sua nascita a Loreto, in questa città mariana, ossia la scelta di fondarvi un Carmelo, fu motivata da varie circostanze: innanzi tutto per il Mistero compiutosi nella S.Casa - e da qui la scelta, come titolare del Monastero: Nazareth dell'Annunciazione - e per dare continuità, anche se completamente diversa, a una iniziativa della nobildonna Teresa Anguissola di Parma che, sentendosi chiamata al Carmelo, non voleva lasciare la Nazareth cui aveva dato vita a Parma per sovvenire a giovani sbandati e bisognosi di rieducazione umana e religiosa. Fu l'abate benedettino P. Emanuele Caronti, ad esortarla e a incoraggiarla a dare i suoi beni per la nuova fondazione a Loreto, perché vi si sarebbe pregato anche per i suoi protetti di Parma che non avrebbe più potuto seguire.

Anche un'altra circostanza fu favorevole alla fondazione in Loreto, che in un primo momento era stata disapprovata dal vescovo del tempo, S.Ecc. mgr Gaetano Malchiodi. La circostanza provvidenziale fu questa: a seguito di un suo pellegrinaggio a Lisieux per restituire la visita che S.Teresa di G.B.aveva fatto alla S.Casa nel novembre del 1887. La M.Agnese, sorella della Santa, fu lo strumento scelto da Dio perché il Vescovo desse il suo consenso alla Fondazione. Difatti con semplicità disse al Presule: "Eccellenza, come ci starebbe bene un Carmelo a Loreto"!

Tornando in sede e trovando la domanda della N.Madre che l'aveva ripetuta con 

 

fiducia nonostante il primo diniego, (motivato dal fatto che a Loreto già c'erano le Monache Passioniste e, quindi, temeva di non poter aiutare entrambi i Monasteri), finalmente disse sì e iniziarono i preparativi per realizzare la fondazione con la benedizione di Dio e del suo rappresentante ecclesiale.

Il Monastero non era ancora del tutto completato quando, dietro sollecitazione dell'Arcivescovo, che temeva ne prendessero possesso le autorità civili per dare un tetto agli sfollati del Polesine, da Firenze giunsero la M. Giuseppa Maria e le altre fondatrici per dare inizio alla vita carmelitana.

Queste Madri e Sorelle hanno vissuto i primi tempi, segnati da disagi e privazioni (non c'erano ancora né porte né finestre... ) che conosceremo solo in cielo, con spirito eroico e ora raccogliamo i frutti dei loro sacrifici. In particolare, siamo certe che la nostra M. Fondatrice morta il 21 gennaio 1988 in fama di santità, e che ora riposa in una cappellina laterale della nostra Chiesina, ci intercede le grazie necessarie per continuare a incarnare il carisma teresiano di orazione e spirito apostolico nel silenzio e nel raccoglimento di una stretta clausura. Difatti, dopo la Fondazione di Flumini di Quartu S. Elena (CA), in Sardegna, e dopo aver donato ad essa 7 Monache, la nostra Comunità è tornata a fiorire con nuove vocazioni ed ora siamo diciotto.

Dopo dieci anni di appartenenza giuridica alla Delegazione Pontificia della S. Casa, siamo passate alla Provincia Toscana nel 1962.

 

 

Carmelo di Loreto

 


SIAMO QUI